Home / Salute / Perché i medici fanno dire 33

Perché i medici fanno dire 33

Non stiamo parlando del famoso scioglilingua dei trentatrè trentini, ma della famosissima frase che i medici chiedono ai pazienti: “Dica 33

Ma perchè i dottori fanno pronunciare questo numero 33 quando ci visitano?

La risposta è molto semplice: Il medico ascolta il nostro torace solitamente con la mano appoggiata a piatto, alla ricerca del cosiddetto Fremito vocale tattile, una vibrazione sonora prodotta dall’aria che parte dalla laringe e nei bronchi fa risuonare la parola che si pronuncia. La parola trentatrè, essendo ricca di suoni dentali e vibranti permette di produrre le onde sonore necessarie all’auscultazione del medico.

Ecco un video che dimostra come un medico ascolta le vibrazioni appena citate.

Il fremito vocale è ridotto o non presente quando ci sono ostacoli alle onde sonore di vibrazione o quando vi è un aumento del contenuto aereo dei polmoni.

Quindi il medico ci fa dire 33 per provocare una vibrazione ed aiutare a diagnosticare rapidamente delle problematiche ai polmoni o ai bronchi.

Curiosità

  • Non è necessario pronunciare per forza 33, basta una qualunque parola che contenga delle consonanti forti
  • Nei paesi in cui si parla inglese la R non è vibrante, per cui si usa pronunciare “blue balloons” oppure “toys for tots” oppure  ‘ninety nine‘  che sarebbe 99.

Leggi anche

Perché è importante bere acqua

Si lo so, l’avete sentito ripetere più e più volte e sapete benissimo che è ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *