Home / Cultura / Perché le donne usano il reggiseno

Perché le donne usano il reggiseno

Oltre il 90% delle donne indossa il reggiseno come valido supporto per il loro “carico pesante”. Tuttavia recenti studi hanno dimostrato che la maggior parte delle donne, che sono state interrogate sul perché usano il reggiseno, hanno risposto che i motivi per i quali lo indossano sono di natura “culturale”.

BREVE STORIA DEL REGGISENO

Non ci sono molte prove di indumenti intimi che potrebbero essere considerati reggiseni prima del 1900.

Nella storia antica, si fa menzione a delle strisce di stoffa legate sotto il seno, utilizzate dalle donne, per sostenerlo e metterlo in risalto, oppure, in alcuni casi vi era l’uso di una striscia di stoffa legata intorno al seno per appiattirlo.

Due capi risalenti al XV secolo e che assomigliano reggiseni moderni sono stati trovati in un castello medievale Austriaco.

Il corsetto divenne popolare a partire dal 1500 come strumento per assottigliare la vita, e solo nel 1800 si evolse quale indumento la cui sola funzione era quella di sollevare e modellare il seno verso l’alto.

Il reggiseno moderno, con le sue due coppe separate, è stato progressivamente sviluppato a partire dal corsetto nei primi anni del XX secolo, nel tentativo di produrre una più comoda pièce di biancheria intima.

Oggi, il reggiseno si è “evoluto” dalla semplice capo di biancheria intima ad indumento sexy che sottolinea la forma del seno.

Ciò si nota maggiormente, ad esempio, nella terminologia utilizzata per pubblicizzare reggiseni: “seducente, caldo, affascinante”.

Furono i movimenti femministi degli anni ’60 a far diventare uno dei loro emblemi, la lotta contro il reggiseno con il gesto plateale di gettare i loro reggiseni nel cestino dell’immondizia.

Ancora oggi, non indossare il reggiseno vuol indicare l’appartenenza a movimenti femministi.

CI SI SENTE A PROPRIO AGIO CON O SENZA IL REGGISENO?

Bisogna tener conto di vari fattori: prima di tutto, la dimensione del seno, e in secondo luogo, le abitudini di ogni donna.

Le donne che hanno un seno molto grande e pesante, di solito hanno bisogno di indossare reggiseni per il sostegno, e provano dolore oltre che si sentono a disagio, se non lo indossano.

Le donne con un seno piccolo o di medie dimensioni, si sentono un po meno a disagio se non indossano il reggiseno e nonostante non avvertano dolore riferiscono di sentirsi più “protette” nell’indossarlo.

Tuttavia, questo è più un problema psicologico e di fatto una questione di abitudine: le donne tendono a sentirsi scomode o impacciate, senza reggiseno se hanno l’abitudine di indossarlo tutti i giorni. Infatti, quando una persona si abitua a indossare reggiseni automaticamente, è possibile anche che non noti il leggero fastidio che gli provoca indossarlo.

In merito a quanto detto, quante donne non hanno mai avvertito la sensazione di sentirsi quasi “legate”? E quante dopo essersi tolte il reggiseno non sentono un sollievo, quasi una liberazione, come si stesse allentando la cintura dopo una grande abbuffata? E quante ancora non hanno avuto il fastidio di vedere dei piccoli segni rossi sulla pelle, dopo essersi disfatte dal reggiseno?

Se la risposta a tutte queste domande è si, allora sappiate che il vostro seno sta cercando di dirvi qualcosa!

QUINDI PERCHÉ LE DONNE USANO IL REGGISENO?

Sono stati analizzati i pro e i contro di indossare o meno, un reggiseno e abbiamo scoperto che molte donne preferiscono indossarlo, nonostante i benefici che si trarrebbero dal non indossarlo sarebbero alti. Ma allora perché le donne si ostinano ad usarlo?

Le cause sono molteplici:

1.”Perché il seno deve essere sostenuto.”

Questo è in gran parte un mito: “indossare un reggiseno non ha alcuna valenza medica”, afferma la dottoressa Susan M.Love, nel suo libro: “Il libro sul seno di Dr.Susan Love”.

C’è però da tener conto che le donne che hanno un seno molto grande possono avere bisogno del sostegno e sollievo fornito dal reggiseno. Praticare jogging e altri sport attivi possono essere dolorosi, anche per le donne di media taglia di seno. Questo è, tuttavia, una cosa individuale, e ognuno dovrebbe regolarsi di seguito.

In uno studio, condotto alcuni anni fa, venne proposto a donne con un seno grande, di alleggerire il peso del loro seno dalle spalle, scegliendo tra indossare reggiseni senza spalline, o non indossarli affatto. Solo una donna scelse di indossare un reggiseno senza spalline mentre tutte le altre decisero di non indossarlo.

I ricercatori hanno monitorato le donne per verificare se provassero dolore muscolare. Il 79% delle pazienti ha deciso di rimuovere il peso del seno dalla spalla in modo permanente, perché non avvertiva più dolori!
(Ryan, EL, Cingolo pettorale mialgia nelle donne:.. Uno studio di 5 anni in un ambiente clinico Clin J Pain 2000 Dec; 16)

Se avete bisogno o desiderate indossare un reggiseno, trovatene uno che sia giusto.

Bisogna prestare particolare attenzione ai ferretti e alle stecche laterali, perché se la misura non è giusta, il ferretto può colpire nel tessuto del seno, e le stecche laterali potrebbero creare ulteriore pressione. Inoltre sarebbe opportuno regalare al proprio seno del “tempo libero”, liberandosi del reggiseno ogni volta che si è a casa e comunque non indossarlo quando si va a dormire.

Si è inoltre sempre sostenuto che il reggiseno è un ottimo alleato contro il seno cadente anche se si dimentica che la gravità finirà per esercitare il suo effetto.

Ci sono addirittura prove che indossare il reggiseno possa addirittura aumentare il seno cadente!

Il professor Jean-Denis Rouillon ha studiato 330 donne volontarie di età compresa 18 e 35 anni per oltre 15 anni mezzo. I loro seni sono stati misurati utilizzando un righello e un calibro, e sono state registrate eventuali modifiche in tutto il periodo di studio. Le donne che non hanno indossato reggiseni hanno avuto solo un rilassamento di 7 millimetri, ed inoltre i loro seni erano anche più sodi, e le loro smagliature sbiadite.

Una possibile ragione di questo fenomeno è che il seno ha legamenti, e poiché altri legamenti corporei possono atrofizzarsi quando non sono in uso, lo stesso potrebbe accadere ai legamenti del seno sotto il supporto artificiale costante fornito dal reggiseno, con conseguente aumento di caduta.

2.”Perché mi sento immorale o indecente, senza reggiseno.”

Questo, in realtà va in contrasto con la natura sessuale dei reggiseni. Mentre molte donne accentuano la sensualità dei loro seni con reggiseni, altrettanto numerose sono quelle donne che utilizzano il reggiseno come una sorta di necessaria “copertura” per il seno.

Ma la moralità di una donna davvero dipende dal tipo di biancheria intima che indossa?

Le donne che si sentono in questo modo, sono state cresciute con l’idea che i loro seni sono parti del corpo “sporche” e che hanno bisogno di essere “nascoste” alla vista; il reggiseno diventa il mezzo per farlo.

Considerando il seno come strumento per nutrire un bambino, aiuterà a capire che il seno non deve essere considerato una speciale parte del corpo sessuale (come ad esempio i genitali) e potrebbe liberare queste donne da una “schiavitù mentale” che dice che il seno è “immorale, osceno e indecente”.

3.”Perché tutte lo indossano, o in altre parole le regole non scritte della società lo richiedono.”

Questo è un motivo comune per il quale una donna indossa un reggiseno, e in molte situazioni si tratta di donne che si conformano al codice di abbigliamento della società moderna.

4.”Ho bisogno di indossare reggiseni per il mio lavoro dal momento che è il codice di abbigliamento.”

Questo è un motivo fondato; tuttavia quelle signore che preferiscono non indossarlo per un qualsiasi motivo, hanno ancora alcune opzioni anche sul posto di lavoro come indossare una canotta o gilet. Una buona canotta fatta di materiale elastico darà un certo supporto per il seno in modo da non farlo rimbalzare, e ci si sorprenderà di quanto poco la gente lo noterà. Le aziende che richiedono reggiseni non possono avere una politica che definisce cosa è un reggiseno. Alcune donne indossano corpetti che assomigliano molto a reggiseni. Alcuni di questi corpetti hanno cinghie regolabili come un reggiseno. In sostanza, se si guarda alla professionalità, dovrebbero andare bene anche queste opzioni.

Esistono anche altre alternative per il reggiseno, come coppe del reggiseno indossate all’interno dell’abbigliamento.

5.”Per nascondere i capezzoli che si vedono attraverso i vestiti.”

Si tratta di uno dei motivi principali per il quale bisogna indossare il reggiseno. Tuttavia, se non vi piace il reggiseno, non c’è bisogno di indossarlo solo per questo scopo, esistono anche dei copri-capezzoli in silicone, in grado di celarli.

Le opinioni della società circa i capezzoli che essendo un po visibili attraverso i vestiti vengono considerati come qualcosa di “indecente” o inappropriato, è davvero molto sciocco se ci si ferma a pensare che nessuno bada ai capezzoli degli uomini che si intravedono, vero?!

E solo perché i propri capezzoli sporgono un po e sono visibili attraverso i vestiti non significa che la persona è sessualmente eccitata. Noi tutti dovremmo sapere che nella maggior parte delle persone i capezzoli sono sporgenti verso l’esterno nel loro stato naturale.

6.”Disagio da sudore”

Quante volte si forma il sudore proprio sotto al seno provocando un fastidioso sfregamento che causa anche irritazione! Ebbene molte donne che avevano questo problema l’hanno risolto decidendo semplicemente di non indossarlo più!

Ovviamente se si soffre per via di un rash cutaneo provocato dal sudore sotto il seno, un’idea è quella di applicare una buona polvere sul corpo (non talco) come Daktarin polvere cutanea oppure Travocort crema dopo essersi lavate, da usare tutti i giorni.

7.”Perché voglio dare l’illusione di una dimensione del seno più grande.”

Questo accade soprattutto tra le adolescenti che sono molto consapevoli se il loro seno si trovi all’estremità più piccola della scala di grandezza. Le donne con seno piccolo tendono ad imbottire i loro reggiseni utilizzando dei rinforzatori del seno come cuscinetti in silicone.

Se la società non avesse avuto una tale mania sul seno grande come tipologia di seno perfetto, queste ragazze e donne non avrebbero bisogno di sentirsi così inadeguate!

8.”Perché saltano su e giù mentre faccio esercizio fisico e sport”.

In questo caso si possono utilizzare reggiseni sportivi utili per ridurre l’effetto rimbalzo del seno durante l’esecuzione degli esercizi o praticare altri tipi di attività sportiva. Infatti, il rimbalzo durante il jogging, per esempio, può effettivamente danneggiare i legamenti all’interno del seno.

9.”Perché sto allattando al seno e ho bisogno di indossare reggiseni da allattamento.”

Le mamme che allattano (o le donne incinte) seguono il consiglio di indossare reggiseni da allattamento. Tuttavia non vi è alcuna necessità medica di indossare tali reggiseni. Naturalmente questi reggiseni aiutano a nascondere la fuoriuscita del latte materno, e in molte preferiscono indossarlo sempre al fine di evitare giudizi da parte della società.

Tuttavia bisogna stare attenti perché indossare un reggiseno da allattamento può causare un ingorgo mammario o un seno dolorante. Potrebbe essere più sicuro e sufficiente posizionare un asciugamano sotto sotto il seno durante la notte per prevenire le perdite, e non preoccuparsi di macchie di latte materno sul vostro pigiama o sulle lenzuola.

QUINDI BISOGNA INDOSSARE O NO IL REGGISENO?

La scelta di indossare o non indossare un reggiseno è vostra!

Molte donne sono molto abituate a indossare il reggiseno, e si sentono a disagio in pubblico senza di esso.

Si può tranquillamente indossare un reggiseno senza aver paura che stia per uccidervi (nel caso in cui vi sentiste soffocare), se si segue la linea guida semplice di dare al seno del tempo libero quanto più è possibile (a casa, quando si dorme).

Inoltre bisogna ricordarsi di indossare sempre un buon reggiseno: non deve lasciare segni sulle spalle o sotto il seno, o dare la sensazione di sentirsi costrette. Provate un reggiseno su misura.

Non sacrificate la vostra salute del seno per la moda.

ALTERNATIVE AL REGGISENO

Ci sono molte alternative sane per vestire brafree (alcune donne preferiscono il termine “brafree” positivo piuttosto che “senza reggiseno” in quanto le donne in realtà non hanno bisogno di indossare reggiseni);

Camiciole: sono poco costose, e si può scegliere tra una varietà di tessuti, dalla seta al cotone. Alcuni hanno cinghie simili a quelle di un reggiseno, con fermagli regolabili, in modo che altri possano supporre che si stia indossando un reggiseno o che vi sia un reggiseno sotto la canotta;

Gilet: simili a quelli maschili, oltre una camicetta di lavoro per nascondere il contorno del seno o movimento;

Nuove alternative includono top con due strati uno davanti e uno sul retro;

Top in lycra:  forniscono supporto e modellano il seno grazie al loro taglio;

Body: funzionano come una valida alternativa al reggiseno. Il body di solito ha una fodera e a volte anche dei sostegni all’altezza del seno;

NuBra è un nuovo tipo di reggiseno: si tratta di due coppe adesive che si posiziono sul tuo seno. Evitano anche che il capezzolo si intraveda attraverso i vestiti, se questo è il problema.

Esistono anche ottimi reggiseni a fascia che sono davvero confortevoli per lasciare le spalle libere dal peso!

Insomma se si decide per il non indossarlo la scelta è davvero ampia e vasta, l’importante è che ognuna si senta a proprio agio con il proprio corpo e che si senta libera dai giudizi e pregiudizi.

BE FREE!

Leggi anche

Perchè si chiama pentagramma

In genere se vogliamo comunicare qualcosa a qualcuno gli mandiamo un messaggio tramite WhatsApp, oppure se ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *